Petrella Guidi, il borgo del silenzio

Petrella Guidi, nel cuore del Montefeltro, è il borgo del silenzio, un balcone che si affaccia sulla Valmarecchia, un piccolo viaggio da fare in qualsiasi stagione, anche in Febbraio.

Pubblicato il: 26-01-2023

Passeggiamo nella storia

Petrella Guidi, nel cuore del Montefeltro, è il borgo del silenzio, un balcone che si affaccia sulla Valmarecchia, un piccolo viaggio da fare in qualsiasi stagione, anche in Febbraio. 

Ha mantenuto intatte tutte le sue caratteristiche di borgo fortificato, ed è per questo che una passeggiata a Petrella Guidi è una passeggiata nella storia.

Le case sono tutte in pietra e si snodano lungo stretti vicoli in acciottolato. È un luogo dove ascoltare il silenzio, sedersi sulle panchine che ti accompagnano fino alla torre per scattare una foto con gli occhi, entrare dentro le vedute rinascimentali dei paesaggi di Piero della Francesca.

Ai piedi della Torre c'è un omaggio del poeta Tonino Guerra a Federico Fellini e Giulietta Masina. 

Siamo nel “Campo dei Nomi”, un prato d’erba quieta sulla quale sono state posate le lastre di marmo dedicate a Federico Fellini e Giulietta Masina. Un santuario dove si onorano i nomi di chi ha regalato all’umanità arte e commozione.

Un’incisione recita questa frase: “Qualcuno lo sapeva e diverse volte lo hai confidato anche a me. “Basterebbe una pietra rettangolare in un prato d’erba e magari una panca per chi vuole tenerci compagnia”.

La Valle, Federico, desidera stare vicina al tuo nome.

Come non sedersi su quella panca?